Prodotti Stommpy
NEWS - 24.5.2021

Sicurezza nei magazzini: risparmio, efficienza, innovazione. STOMMPY ospite dell’evento di Ungari S.r.l.

Valori Stommpy


In occasione della Giornata Mondiale per la Sicurezza sul Lavoro, Ungari S.r.l. ha organizzato presso la propria sede un evento interamente dedicato al tema della sicurezza nei magazzini.

Marco Chiarini, Presidente di STOMMPY, è intervenuto presentando la Norma UNI che rivoluzionerà e regolamenterà il mercato delle Protezioni Antiurto per l’industria.



Come ogni anno, il 28 aprile si è celebrata la Giornata Mondiale per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro. In occasione di questa iniziativa, la Ungari S.r.l. - azienda di riferimento nel settore dell’intralogistica e della fornitura di soluzioni per la movimentazione delle merci - ha organizzato presso la sua sede di Cormano, a Milano, una conferenza incentrata sull’importante tema della sicurezza all’interno dei magazzini.

L’evento, svolto in presenza e trasmesso in live streaming sulle principali piattaforme social, ha voluto portare all'attenzione dei partecipanti le più innovative soluzioni in materia di sicurezza, con l’obiettivo di ridurre sempre più il numero di incidenti che avvengono nei magazzini e negli spazi logistici durante l'attività di movimentazione delle merci.

STOMMPY, tra le aziende invitate a prendere parte all’iniziativa, ha contribuito alla discussione attraverso le parole del Presidente Marco Chiarini che con il suo intervento ha illustrato al pubblico presente e a quello collegato in remoto la prima Norma Tecnica UNI che si propone di regolamentare il mercato delle Protezioni Antiurto.

La Norma, scaturita da un’iniziativa italiana fortemente voluta e sostenuta daSTOMMPY, è stata accolta e sviluppata dall’UNI - l’Ente Nazionale Italiano di Unificazione - per colmare il vuoto normativo inerente le Protezioni Antiurto in ambito industriale.

Se oggi, infatti, è ancora possibile segnalare situazioni di potenziale pericolo negli ambienti di lavoro solo con semplici cartelli o segnaletica orizzontale di scarsa o nulla utilità, la futura adesione delle aziende alla Norma - su base libera e volontaria - darà luogo a precisi criteri di valutazione del rischio, selezione, installazione e mantenimento dei dispositivi di protezione.

In parallelo, la stessa Norma UNI fornirà ai fabbricanti - come STOMMPY - e ai laboratori di prova criteri dettagliati di produzione e classificazione delle Protezioni Antiurto.

Produttori, laboratori e utilizzatori saranno così investiti di una nuova responsabilità circolare, capace di innescare una virtuosa dinamica di collaborazione e qualificazione dei rapporti tra fornitori e clienti.

Altri aspetti legati alla sicurezza nei magazzini sono stati trattati nel corso dell’evento del 28 aprile, come ad esempio porte e chiusure tecniche, il ruolo del carrellista nell’industria 4.0 e la cultura della sicurezza.

Come questi, anche le Protezioni Antiurto si inseriscono oggi in un quadro generale di “risparmio, efficienza e innovazione” correlati alla sicurezza sul lavoro, collocandsi a pieno titolo tra gli asset di valore per le aziende.

Lo ricorda, in conclusione del suo intervento, lo stesso Presidente Chiarini: “I nostri prodotti, adeguatamente progettati, selezionati e installati nei luoghi di lavoro, oltre a proteggere le persone, i macchiari e le strutture, diventano essi stessi asset aziendali in grado di ripagarsi già nel breve o medio termine.”




TORNA

© 2021 STOMMPY SRL - VAT IT02058020351 - REA 0247766 RE - Cap. Soc. euro 90.000,00 iv

Seguiteci su...