Sicurezza certificata e apprezzata: STOMMPY® su “Il Sole 24 Ore”

 

Dalle nostre umili origini alla nostra situazione attuale, primo produttore italiano e terzo in Europa, “Il Sole 24 Ore” ha voluto raccontare la storia di STOMMPY®. Breve, ma intensa la vita diciasettenne di STOMMPY® narrata nelle pagine di uno dei quotidiani più letti in Italia.

 

Quello della sicurezza è un settore ancora poco regolamentato, soprattutto le nicchie, ma i più audaci saranno premiati – STOMMPY® è l’unico player sul mercato ad aver presentato all’ UNI - Ente Italiano di Normazione - una guida per stabilire i parametri oggettivi di scelta di un dispositivo di sicurezza paracolpi, un documento redatto da STOMMPY® con la collaborazione di esperti esterni. Mentre lottiamo in ambito normativo per una maggiore sicurezza negli impianti industriali, il nostro stabilimento verrà raddoppiato per poterci garantire il controllo totale della filiera produttiva e far fronte alla crescente domanda di protezioni paracolpi.

 

Per saperne di più, ecco il link:

 

STOMMPY rafforza la leadership nei paracolpi industriali

 

Buona lettura!

La sicurezza che vale 244 milioni di euro

I sistemi di sicurezza paracolpi STOMMPY® sotto la luce dei riflettori grazie a Tecn'è LAB: sicurezza certificata e allo stato dell’arte, per un valore di 244 milioni di euro. 

“Crediamo fermamente che iniziative come quella del Bando promosso dall’INAIL possano essere un punto di partenza per la creazione di una normativa comune” afferma Marco Chiarini, General Manager di STOMMPY® e conclude: “la sfida per noi più importante, che ci vede fortemente partecipi ed attivi anche nella definizione di criteri di valutazione chiari e realmente misurabili delle prestazioni è la promozione, a livello istituzionale, di una legislazione che disciplini il settore, affinché il mercato possa finalmente disporre di strumenti adeguati per la selezione e l’applicazione di questi dispositivi di sicurezza”.
Sulla rivista di Tecn'è LAB, trovate l’ultima intervista del nostro direttore generale e altre informazioni su come STOMMPY® è riuscita a trasformare i sistemi paracolpi, un tempo sottovalutati e considerati una mera voce di costo, in indispensabili dispositivi di sicurezza.
Per saperne di più sul Bando ISI INAIL, cliccate qui. Quest’anno sono stati stanziati più di 244 milioni di euro a fondo perduto per le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e di sicurezza sui luoghi di lavoro.
Il termine della presentazione delle domande per partecipare al bando è fissato per il 5 giugno 2017, ulteriori informazioni sono disponibili anche sui portali di:
Macplas,
Uomini e Trasporti, e
Automazione Plus.


Buona lettura!

 

 

Top
Agenzia di comunicazione: NEXIDIA Copyright © 2017. STOMMPY Srl
All rights reserved. | Note Legali & Privacy Policy